Read our blog

Mag 25, 2017

Colosseo

Vuoi visitare il Colosseo? Il deposito bagagli nel centro di Roma, ti permetterà di visitare la città in tutta tranquillità evitando le lunghe file del deposito bagagli di Roma Termini.

«Finché esisterà il Colosseo, esisterà anche Roma; quando cadrà il Colosseo, cadrà anche Roma; quando cadrà Roma, cadrà anche il mondo», diceva qualcuno. Le tue valigie però non possono cadere, perché le custodiremo con affetto nel nostro deposito bagagli.

Il Colosseo, altrimenti noto come Anfiteatro Flavio, staziona nel cuore della Capitale e rappresenta una sue delle più importanti attrazioni turistiche. L’ingente numero di visitatori lo fa piazzare al secondo posto sul podio dei siti archeologici più frequentati del pianeta, e non a torto è considerato una delle sette meraviglie del mondo.

Oggi i giochi e le celebrazioni non ci sono più. Niente gladiatori e pollici versi, niente leoni, e – per fortuna! – niente pubbliche esecuzioni. Il Sacco di Roma è diventato il saccheggio dei souvenir.

Però in piedi rimane il gioiello di ingegneria edile che è l’Anfiteatro. Il tempo è stato perlopiù clemente, e quando non lo è stato (il Colosseo è stato infatti vittima di un terremoto nel 1349, che ha danneggiato gravemente parte della struttura) è subentrata una magistrale opera di restauro in epoca contemporanea a metà Ottocento, ad opera di Raffaele Stern e, successivamente, Giuseppe Valadier.

Il suo nome si dice derivi da un enorme statua, il Colosso di Nerone, deposta nelle vicinanze dell’Anfiteatro. A seguito della morte di Nerone, la statua che raffigurava l’imperatore venne modificata e rimodellata, nonché rimossa dalla sua originale collocazione e sostituita dal Tempio di Venere e Roma.

«E che siamo, al Colosseo?» sono soliti dire i romani, in una casa con le porte troppo spesso aperte, proprio come l’Anfiteatro Flavio che non ha né porte né finestre. Anche da noi è un po’ così: le nostre porte sono aperte e ti stiamo aspettando.

Your comment